Ascolta RadioAnimati
pop-up
player

News


GOLDRAKE 40: una settimana di festeggiamenti


Il 4 aprile 1978 alle 19:00 su Rete Due (oggi Rai 2) andava in onda la prima puntata di Atlas Ufo Robot. E nulla sarebbe stato più lo stesso!

Per festeggiare i 40 anni di Goldrake in Italia, su RadioAnimati abbiamo deciso di realizzare una settimana fitta di appuntamenti, interviste, concerti e sorprese imperdibili, tutte dedicate al super robot di Go Nagai.

  • Speciale C’era una volta Goldrake: puntata speciale di Io, Super Robot con Mitokomon e Matteo in compagnia di Massimo Nicora e del suo bellissimo libro, in onda a partire da lunedì 2 aprile alle 21:30.
  • Tokyo Eyes presenta Mazinga & Goldrake: Alessandro dedica una puntata speciale del suo programma agli anime e ai manga usciti negli anni sui super robot nagaiani, in onda da martedì 3 aprile alle 21:30.
  • Intervista a Vince Tempera: una breve chiacchierata col Maestro per parlare con lui dei 40 anni di Goldrake e dei festeggiamenti “musicali” con la ristampa del 33 giri in arrivo, in onda mercoledì 4 aprile alle 10:00 ed alle 18:00.
  • Speciale Goldrake Generation – La nascita del fenomeno generazionale: per la prima volta replichiamo lo spettacolo che RadioAnimati portò a Lucca Comics & Games nel 2011 con Vince Tempera, Luigi Albertelli e Silvio Pozzoli, accompagnati da La Mente di Tetsuya e da The Acappella Swingers, in onda a partire da mercoledì 4 aprile alle 21:30.
  • Speciale Mazinga Nostalgia: la lunga chiacchierata con Marco Pellitteri che abbiamo mandato in onda due settimane fa è ora disponibile sul nostro canale di YouTube.
  • Operazione Goldrake: una versione corale ed emozionale di Ufo Robot, realizzata da Sergio Algozzino, conl’avallo del Maestro Vince Tempera, in collaborazione con Romics, RadioAnimati e AnimeClick, con la partecipazione di 170 persone, 30 guest star, 3 tribute band e 12 musicisti, sarà presentata in anteprima a Romics sabato 7 aprile, per entrare subito dopo in rotazione su RadioAnimati.

Ma non è tutto! Perché su RadioAnimati non potevamo dimenticarci omaggiare la mitica sigla italiana Ufo Robot e, per questa occasione speciale, abbiamo una sorpresa INEDITA che potrete ascoltare dal 4 aprile in ESCLUSIVA su RadioAnimati… per adesso non vi vogliamo svelare niente di più!

 

Per la foto di Goldrake di questa notizia: © Francesco Ristori & Florence Toy Museum

Speciale C’ERA UNA VOLTA GOLDRAKE

Questa settimana saranno molti gli appuntamenti su RadioAnimati dedicati ai 40 anni di Goldrake in Italia. Iniziamo questa sera con…

Io, Super Robot presenta: Speciale MASSIMO NICORA – C’era una volta GOLDRAKE

La storia di Atlas Ufo Robot in una lunga chiacchierata con l’autore di questo pregevole saggio: la nascita in Giappone, l’importazione in Francia, l’arrivo in Italia, il successo rivoluzionario e le feroci critiche.

Pubblicato nel 2017, C’era una volta Goldrake – La vera storia del robot giapponese che ha rivoluzionato la tv italiana è praticamente esaurito.

Tuttavia, in occasione del 40° anniversario, proprio alle ore 19:00 del 4 aprile, una nuova edizione speciale a tiratura limitata e numerata a 100 copie, interamente riveduta e corretta e con una nuova copertina, sarà messa in vendita sul sito della società editrice La Torre.

Non perdete l’appuntamento con Massimo Nicora su RadioAnimati:

lunedì 2 aprile alle 21:30
mercoledì 4 aprile alle 11:00
giovedì 5 aprile alle 02:00
venerdì 6 aprile alle 16:00
sabato 7 aprile alle 11:00

Con Walt… un Arcobaleno di Armonie

Dal palco centrale di Lucca Comics & Games 2017 torna

Con Walt… un Arcobaleno di Armonie – Coro Arcobaleno e Coro Azzurre Armonie live

Per la sua settima esibizione sul palco di Lucca Comics & Games, il Coro Arcobaleno di Cristina Torselli ha presentato uno spettacolo musicale ideato e realizzato dal coro stesso e prodotto da LC&G: un viaggio musicale tra le canzoni del repertorio dei classici Disney, scelte in base al significato simbolico di ciascun colore dell’iride.

Con il Coro Arcobaleno anche i ragazzi di “Azzurre Armonie”, Nikolas Antares Torselli, Ilaria Andreini e le allieve di Art&Danza Arabesque.

Non perdete l’appuntamento su RadioAnimati…

mercoledì 28 marzo alle 21:30
venerdì 30 marzo alle 2:00
domenica 1 aprile alle 21:30
lunedì 2 aprile alle 11:00

Franco Micalizzi & Alessandro Alessandroni per Terence Hill

Il 19 aprile torna sul grande schermo Terence Hill con il film Il mio nome è Thomas, da lui scritto, diretto e interpretato!

E per il tema dei titoli di testa Terence Hill ha chiamato Franco Micalizzi, il compositore per Bud Spencer & Terence Hill dell’intramontabile Trinity di …Lo chiamavano Trinità, nonché di In the middle of all that trouble again per Nati con la camicia e di What’s going on in Brazil per Non c’è due senza quattro.

“Quello che mi ha fatto più piacere -dice Micalizzi in un’intervista a Labitalia- è che sia stato Terence a chiamarmi per chiedere di scrivere il tema dei titoli di testa di Il mio nome è Thomas. Mi ha detto ‘vorrei che componessi il seguito di Lo chiamavano Trinità e questo mi ha particolarmente elettrizzato e credo, come lo crede anche lui, di averlo accontentato”

Ed esattamente come accadde per Trinità, anche questo tema contiene il fischio di Alessandro Alessandroni, registrato quando il musicista aveva 92 anni.

“Ora che il film sta per uscire -commenta Micalizzi- spero che, dovunque sia, gli piacerà risentire il suo fantastico fischio”

Ma non è finita qua. Dal tema dei titoli di testa Franco Micalizzi ha tratto una vera e propria canzone, con testo di Valentina Ducros, che non si sentirà nel film, ma che noi di RadioAnimati già siamo impazienti di ascoltare: per cantarla ha chiamato Douglas Meakin, voce proprio di In the middle of all that trouble again e di What’s going on in Brazil.

“Spesso -ricorda Micalizzi- ho tratto dal tema dei miei film dei brani cantati. E’ successo con Trinità ed è successo anche ora. Il cantante è un veterano di titoli e sigle, è inglese di nascita e cultura, ma ormai è diventato più romano di me: Douglas Meakin, per me più semplicemente ‘Duggie’. Il testo è di una grande collaboratrice: Valentina Ducros. A me piace molto anche questa versione cantata e vedremo cosa ne penserà il pubblico”

Non serve ricordare che Micalizzi ha composto pure Lupin, Ufo Diapolon, Gordian e Trider G.7, che Alessandro Alessandroni ha col suo coro cantato la sigla di Viki il vichingo, e che Douglas Meakin è il nostro eroe, la voce per antonomasia di Superobots e Rocking Horse!

Questo il trailer di Il mio nome è Thomas, che si apre con fischio familiare:

Speciale MAZINGA NOSTALGIA

Su RadioAnimati arriva un nuovo appuntamento esclusivo:

Speciale MAZINGA NOSTALGIA

La squadra di Io, Super Robot ha incontrato Marco Pellitteri per chiedergli delle principali novità della quarta edizione di MAZINGA NOSTALGIA, arrivata in libreria per i 40 anni di Goldrake in Italia.

In particolare Marco ci ha parlato di come è cambiata la Goldrake Generation negli ultimi 20 anni, e con essa il concetto stesso di Mazinga Nostalgia, di Go Nagai, dell’Antro Atomico del Dr. Manhattan e di Imago Recensio, di critica e censura, di vegani e Veghiani.

Non perdete l’appuntamento con Marco Pellitteri su RadioAnimati…

mercoledì 21 marzo alle 21:30
venerdì 23 marzo alle 2:00
domenica 25 marzo alle 21:30
lunedì 26 marzo alle 11:00

Stefano Bersola: Supercar Gattiger – Tropical Mix

Il nuovo singolo di Stefano Bersola è Supercar Gattiger.

Stefano ha reinterpretato la prima sigla italiana della serie omonima, la canzone dei Superobots del 1981 scritta Alessandro Centofanti e Gloria Martino, in quattro nuove versioni completamente riarrangiate in chiave dance, alle quali va aggiunta la versione a cappella:

01. Supercar Gattiger – TROPICAL MIX
02. Supercar Gattiger – MR CREEP MIX
03. Supercar Gattiger – MOMBELLI MIX
04. Supercar Gattiger – RHINOCEBLUE MIX
05. Supercar Gattiger – A CAPPELLA

Il singolo arriva oggi in pre-order esclusivo su iTunes e Supercar Gattiger – Tropical Mix è già Disco Volante su RadioAnimati.

Sarà ufficialmente disponibile il 28 marzo, 40° anniversario dell’ultima puntata della serie in Giappone.

Leonardo Fiaschi & DB Day’s Band in concerto

Dal palco centrale di Lucca Comics & Games 2017 torna

Leonardo Fiaschi & DB Day’s Band in concerto

Leonardo Fiaschi, noto per la sua partecipazione a programmi come Colorado, Tale e quale show, Edicola Fiore e Domenica In, oltre a vari successi in rete come la parodia Occidentali’s Mamma, si esibisce con la DB Day’s Band in uno show coinvolgente tra musica, imitazioni e comicità, riproponendo a colpi di imitazioni le sigle più famose dei cartoni animati.

Non perdete l’appuntamento su RadioAnimati…

mercoledì 14 marzo alle 21:30
venerdì 16 marzo alle 2:00
domenica 18 marzo alle 21:30
lunedì 19 marzo alle 11:00

TRANSFORMERS: la colonna sonora TV anni ’80!

Venerdì 9 marzo sarà pubblicata per la prima volta, e andrà presumibilmente esaurita in pochi istanti, la colonna sonora originale delle prime tre serie animate dei Transformers:

Hasbro Studios Presents ’80s TV Classics – Music from THE TRANSFORMERS

La colonna sonora include 45 minuti di musica inedita, a partire dall’iconica sigla iniziale. L’album viene pubblicato in vinile, in tre varianti colorate da collezione, in edizione limitatissima, vendute separatamente, una per ogni mitico robot: Optimus Prime (500 copie), Bumblebee (1000 copie) e Megatron (500 copie).

Ogni vinile costa 18.99$, con le varianti Optimus Prime e Megatron in vendita su EnjoyTheRideRecords.com e la variante Bumblebee su ThinkGeek.com.

ATTENZIONE: la EnjoyTheRideRecords ha dichiarato che non distribuisce il disco oltreoceano! Questo rende ancora più complicato l’acquisto dall’Europa.

Non è prevista al momento nessuna altra pubblicazione in altri formati.

Questa la scaletta dell’album:

Lato A

1. Opening Theme Song
2. Life
3. Cybertron Sorrow
4. The Bridge to Iacon
5. Unwelcoming Committee
6. Prepare
7. Attack! Attack!
8. Decepticon Drama
9. Explore! Repair!
10. Facing Disaster
11. Ominous Discovery
12. Elements of Danger
13. Something’s Wrong
14. Overcoming the Unstoppable
15. No More Worries
16. Unyielding
17. Heavy Mettle
18. Man and Machine
19. Matters and Antimatters
20. Battle Fearlessly
21. Ancient Legends
22. The March of War

Lato B

1. Roll For Home
2. The Glimmer of Hope
3. Earth to Cybertron
4. Into the Jaws of Death
5. Doomed Together
6. The Wrong Readings Mean the Right Doom
7. Transformers Medley
8. Mad Planet
9. Conflict on Cassette
10. Pastoral Tranquility
11. From the Secret Files of Teletraan II
12. Separation Anxiety
13. Synthesized Magic
14. Sinister
15. Uneasy Advances
16. Epic Struggles
17. Mysterious Airs
18. Waking Nightmare

Speciale AZUMI INOUE & YUYU

Da Lucca Comics & Games 2017 arriva

Speciale AZUMI INOUE & YUYU

In un unico speciale riproponiamo la nostra intervista lucchese ad Azumi Inoue e sua figlia Yuyu e la loro esibizione sul palco centrale della manifestazione!

Azumi Inoue è famosa per aver cantato le canzoni originali giapponesi di molti film dello Studio Ghibli, da Laputa castello nel cielo a Totoro e Kiki – Consegne a Domicilio.

Yuyu, figlia di Azumi Inoue, debutta all’età di soli 7 anni nell show TV Minna No Uta di NHK con la hit 6 Sai No Ballad. Nel 2013 collabora con la rock band Watanabe Flower per rilasciare il suo secondo singolo Tan Tan Tan.

Nel 2014 Azumi & Yuyu duettano con la canzone Hanbun Otona.

Non perdete l’appuntamento con Azumi & Yuyu su RadioAnimati…

mercoledì 7 marzo alle 21:30
venerdì 9 marzo alle 2:00
domenica 11 marzo alle 21:30
lunedì 12 marzo alle 11:00

Mazinga Nostalgia

In una nuova versione speciale, riveduta e ampliata in due volumi, arriva in libreria per i 40 anni di Goldrake in Italia

Marco Pellitteri – MAZINGA NOSTALGIA. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation dal 1978 al nuovo secolo – IV edizione

Mazinga Nostalgia è ormai considerato lo studio più importante per capire l’immaginario visuale e la varietà di contenuti dell’animazione giapponese, nonché per sfatare i luoghi comuni e i pregiudizi su di essa.

Che differenza c’è fra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg Robot d’Acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del romanzo d’appendice?

Con un’indagine incrociata, e vivacemente multidisciplinare, Marco Pellitteri s’interroga sui rapporti che intercorrono tra gli eroi dell’immaginario occidentale pretelevisivo e quelli delle generazioni cresciute con i personaggi televisivi e multimediali provenienti dal Giappone dalla metà degli anni Settanta.

Quanto c’è di nuovo in questa nuova versione, che ha necessitato di una suddivisione in due volumi?

Mazinga Nostalgia è triplicato: se le precedenti edizioni/ristampe oscillavano fra le 428 e le 500 pagine, questa conta 1600 pagine!

Tutti i contenuti di Mazinga Nostalgia sono stati completamente aggiornati, corretti, integrati e ripensati producendo un’edizione molto più informativa e approfondita delle precedenti.

L’elenco delle novità è molto lungo: una nuova introduzione, delle nuove conclusioni, un’intervista esclusiva a Jacques Canestrier (il distributore di Goldrake in Francia, colui che ne rese possibile la trasmissione per la prima volta), interviste ai registi Rintaro, Toshio Hirata e Sayoko Kinoshita; un capitolo sul perché delle esplosioni fungiformi rituali nell’animazione di fantascienza; un capitolo di riflessione sulla guerra e la storia nei manga e negli anime; un lungo capitolo di approfondimento su adattamenti e censure; enormi approfondimenti storico-critici e informativi sul genere dei super robot; un nuovo capitolo del tutto dedicato a Goldrake, ai retroscena della sua creazione e produzione in Giappone e all’arrivo in Francia e in Italia; un capitolo storico sulla nascita dell’anime boom in Italia; un supplemento iconografico a colori di 32 pagine (nelle edizioni precedenti era di 16); una “emeroteca” di 160 pagine con un enorme numero di riproduzioni in b/n di articoli d’epoca su Goldrake e gli anime dal 1978 al 1984, tutti commentati; commenti critici su alcuni saggi pionieristici e malamente informati sull’animazione giapponese; la ricostruzione del “caso Dragon Ball”, quando l’anime fu denunciato da CittadinanzAttiva a causa delle scene in cui Bulma mostra le pudenda al Maestro Muten, con riflessioni approfondite su pedofilia, confine fra arte e pornografia; 160 schede critiche monografiche sulle serie animate storiche (erano 40); varie appendici informative, riferimenti biblio-filmografici molto corposi e un indice dei nomi dettagliatissimo…

A questo mastodontico lavoro di Marco Pellitteri si aggiungono poi i contributi critici di numerosi collaboratori, incluso lo staff di RadioAnimati!

Marco Pellitteri (Palermo 1974) è sociologo dei media e dei processi culturali. Le sue ricerche vertono sulle sociologie del fumetto e del cinema d’animazione, sulle politiche e culture dell’emittenza e del consumo televisivi e sull’impatto delle industrie visuali giapponesi nei contesti europei. È autore di diversi libri fra cui Mazinga NostalgiaIl Drago e la Saetta. Modelli, strategie e identità dell’immaginario giapponeseConoscere i videogiochi e Shooting star. Sociologia mediatica e filosofia politica di Atlas Ufo Robot, mentre per RadioAnimati ha ideato e condotto la trasmissione Pillole di J-pop. Ha coniato lui per primo l’espressione Goldrake Generation.