Ascolta RadioAnimati
pop-up
player

IL RAGAZZO DI CAMPAGNA: la colonna sonora su CD & 45!

Il 30 novembre 2020 la Beat Records pubblicherà per la prima volta in assoluto:

Detto Mariano – Il ragazzo di campagna

Si tratta della colonna sonora, ad oggi completamente inedita, che Detto Mariano realizzò per il film stracult di Renato Pozzetto del 1984, diretto da Castellano e Pipolo.

Ma non è tutto! Notizia nella notizia è che questa colonna sonora sarà solo la prima di una serie di uscite interamente dedicata al grande musicista che, come è noto, ci ha purtroppo lasciato all’inizio di quest’anno.

Ed ecco quindi Il ragazzo di campagna come scelta obbligata per partire. Si tratta infatti di uno dei film più iconici dei gloriosi anni ’80, dotato di una brillante colonna sonora, composta da musiche deliziose e dalla conosciutissima, ma fin’ora inspiegabilmente inedita, Beato te contadino. Questa è la canzone dei titoli di testa e di coda del film, firmata da Detto Mariano con Giovanni Mauro, Castellano e Pipolo, e cantata da Patrizia Tapparelli.

Poco noto è invece che Beato te contadino ai tempi fu incisa da Patrizia Tapparelli anche in inglese, con testo del superobotico Douglas Meakin e intitolata Country Boy. In questa veste però alla fine non fu mai usata nel film e rimase completamente inedita. Ancor meno noto è che, fra le varie incisioni di Country Boy, ce ne è anche una cantata dallo stesso Douggie!

Cosa uscirà allora il 30 novembre? Ecco qua: CD, taac… 45 giri, taac…

Il CD

La colonna sonora integrale, arricchita da parecchi bonus inclusa Country Boy di Douglas Meakin, sarà pubblicata su un CD da 23 tracce, disponibile solamente in 500 copie.

Il mastering è stato curato da Enrico De Gemini. Il libretto di 16 pagine è stato illustrato da Daniele De Gemini, autore anche delle note di produzione. Per la copertina è stato scelto il manifesto fotografico che ritrae Renato Pozzetto, sul trattore, assieme alla sua fidanzata.

La scaletta del CD

1 Patrizia Tapparelli – Beato te contadino [titoli di testa] 1:27
2 Il ragazzo di campagna – Seq. 1 0:25
3 Il ragazzo di campagna – Seq. 2 0:56
4 Il ragazzo di campagna – Seq. 3 0:39
5 Il ragazzo di campagna – Seq. 4 2:02
6 Il ragazzo di campagna – Seq. 5 1:31
7 Il ragazzo di campagna – Seq. 6 1:07
8 Il ragazzo di campagna – Seq. 7 0:57
9 Il ragazzo di campagna – Seq. 8 0:57
10 Il ragazzo di campagna – Seq. 9 0:35
11 Il ragazzo di campagna – Seq. 10 1:16
12 Il ragazzo di campagna – Seq. 11 1:35
13 Il ragazzo di campagna – Seq. 12 1:15
14 Il ragazzo di campagna – Seq. 13 0:52
15 Il ragazzo di campagna – Seq. 14 1:12
16 Patrizia Tapparelli – Beato te contadino [versione cinematografica integrale] 3:06
Tracce bonus
17 Patrizia Tapparelli – Country boy 3:58
18 Il ragazzo di campagna – Seq. 15 2:45
19 Douglas Meakin – Country boy 3:57
20 Il ragazzo di campagna – Seq. 16 1:53
21 Patrizia Tapparelli – Country boy [alternativa] 3:58
22 Country boy [base con cori] 3:58
23 Beato te contadino [base con cori] 3:51

Le versioni di Beato te contadino che accompagnano i titoli di testa e di coda del film sono sostanzialmente due tagli differenti della traccia 16. Il taglio dei titoli di testa è il più breve, ed è poi la traccia 1 che apre il CD. Il taglio dei titoli di coda è praticamente la traccia 16 stessa. Quest’ultima però ha un breve momento strumentale in più, assente nel film.

Il 45 giri

La canzone de Il ragazzo di campagna sarà pubblicata anche su un 45 giri da collezione, disponibile solamente in 400 copie, che conterrà due tracce esclusive assenti sul CD:

Lato A – Patrizia Tapparelli – Beato te contadino [versione discografica] 3:25
Lato B – Patrizia Tapparelli – Country boy [versione disco] 3:52

La prima è la canzone dei titoli in versione discografica, che nel CD è invece presente nelle versioni e nei tagli preparati per il film. La versione cinematografica e la versione discografica di Beato te contadino differiscono, oltre che per la strumentazione (percussioni ecc.), anche per la intro, che nella discografica è molto più lunga, e per il finale.

La seconda, infine, è una esclusiva versione disco del brano in inglese, con arrangiamento reallizzato all’epoca dallo stesso Detto Mariano, pubblicata solo su questo 45 giri.

Mastering di Enrico De Gemini, Layout grafico di Daniele De Gemini. Altri due manifesti originali del film sono usati per il fronte e il retro di copertina, nonché per i tondini. Il vinile è bicolore verde e bianco. In allegato anche una stampa della copertina, numerata e su carta pregiata.

Eh be’ insomma, il treno è sempre il treno, eh.