play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    RadioAnimati Un Mondo di Sigle TV

Augusto Martelli

3 Risultati / Pagina 1 di 1

Sfondo

Novità discografiche

Stefano Bersola e Paolo Picutti: Holly & Benji due fuoriclasse

today16 Maggio 2022

In ANTEPRIMA ESCLUSIVA abbiamo l’onore di lanciare il nuovo singolo di Stefano Bersola e Paolo Picutti: Holly & Benji due fuoriclasse.

Stefano e Paolo si sono infatti cimentati in un inedito duetto sulla storica prima sigla della serie omonima. Proprio quella che, firmata Augusto Martelli, Nicola Muratori ed Alinvest (Alessandra Valeri Manera), nel lontano 1986 fu cantata da un giovanissimo Paolo.

Il singolo sarà pubblicato in digitale il 20 maggio 2022 e conterrà tre versioni del duetto:

  1. main version, arrangiata e prodotta da Luca Piazzon,
  2. unplugged version, suonata al piano da Paolo Picutti, con le chitarre di Daniele Novello de La Mente di Tetsuya, arrangiata da Daniele con Gabriele Bernardi,
  3. reggaeton version, arrangiata e prodotta da Andrea Bonsanto.

I cori sono di Letizia Turrà e Stefano Bersola. La copertina è di David Bigotti in arte Bigo.

Da oggi la main version di Holly & Benji due fuoriclasse è Disco Volante in alta rotazione su RadioAnimati.

Dal 20 maggio Holly & Benji due fuoriclasse arriva sulle migliori piattaforme digitali:

https://bfan.link/holly-e-benji-due-fuoriclasse

News

Quando cadono esattamente i 40 anni di carriera di Cristina D’Avena?

today12 Aprile 2022

Con l’annuncio ufficiale dei 6 picture disc (che noi di RadioAnimati avevamo un po’ “spoilerato” con qualche giorno di anticipo) sono iniziati ufficialmente i festeggiamenti dei 40 anni di carriera per Cristina D’Avena.

Da più parti sul web viene indicato il 12 aprile come data per questa celebrazione, ma possiamo garantirvi che tale data è assolutamente inesatta. E vogliamo spiegarvi perché.

Quando venne trasmessa in TV per la prima volta una sigla di Cristina D’Avena?

Tralasciando E’ Tanto Facile, sigla del 1969 dove Cristina cantava, ed appariva in video, come parte del Piccolo Coro Dell’Antoniano, la prima vera sigla tv di Cristina resta Bambino Pinocchio. Parliamo quindi della sigla di Pinocchio, la serie animata della Nippon Animation.

Scritta da Augusto Martelli, con testo di Luciano Beretta, la canzone venne verosimilmente registrata da Cristina alla fine del 1981, per andare in onda in 1^TV il 18 gennaio del 1982. In questa data iniziò infatti Pinocchio su Canale 5, all’interno del programma Pomeriggio con Five.

Così testimoniano i palinsesti televisivi dell’epoca. Questo ad esempio è quanto riportato da La Stampa del 18/1/1982 (puoi consultarlo on-line qua).

Quando venne pubblicata Bambino Pinocchio?

Questa informazione è ahinoi difficile da reperire. La sigla infatti fu pubblicata per la prima volta su 45 giri, ma il disco non riporta la data di stampa nel “fine corsa” del vinile. Anzi, il disco addirittura non riporta neanche il semplice anno di pubblicazione, come accadeva con i primi dischi della Five Records.

Una serie di informazioni possono tuttavia aiutarci a circoscrivere quantomeno il periodo di pubblicazione.

Innanzitutto, la prestigiosa rivista Musica & Dischi nel numero di aprile 1982, basandosi su dati di vendita di marzo 1982, segnalò Bambino Pinocchio al terzo posto fra i dischi emergenti.

I dischi emergenti erano quelli che stavano iniziando a farsi notare fra i negozianti di dischi.

E’ bene ricordare che le classifiche di Musica & Dischi si basavano su un vero censimento presso i maggiori venditori di dischi d’Italia. Riportavano pertanto solo titoli sicuramente già in commercio.

Questa informazione non ci dà quindi la data esatta di pubblicazione del disco. Ci lascia però stabilire che tale data precede il mese di aprile 1982.

Inoltre ci dà una ulteriore conferma che il 12 aprile 1982 non può essere identificato (come fanno alcuni) con la 1^TV di Pinocchio. Come avrebbe potuto la sigla di un cartone animato ancora NON trasmesso finire addirittura in classifica?

Una seconda prova che nel marzo 1982 il disco fosse già in commercio (ed il cartone in onda) arriva da Pop Corn, trasmissione di Canale 5.

Infatti, nella puntata del 23 marzo 1982 Mauro Micheloni mostrò il 45 giri di Bambino Pinocchio (e la relativa video sigla), parlandone come di un successo già in onda su Canale 5. Non parlò di anteprima o novità.

Potete vedere un breve estratto del video di questa puntata di Pop Corn sulla nostra pagina facebook qui.

Come mai da più parti si legge la data del 12 aprile 1982 per la 1^TV di Pinocchio?

La notizia arriva dalla pagina di Wikipedia della sigla di Bambino Pinocchio che, ad oggi (12/04/2022), riporta il 12 aprile 1982 come 1^TV della serie animata.

Purtroppo Wikipedia non può essere sempre presa come oro colato. Controllando la fonte da cui proviene la data del 12 aprile 1982, si scopre che arriva da questa pagina di Tana Delle Sigle, che a sua volta riporta la data presente nel CD Cartoonlandia Boys & Girls Story del 2006. Evidentemente nel 2006 non era facile reperire le informazioni sulla 1^TV di Pinocchio che abbiamo riportato sopra.

Ma cosa successe quindi il 12 aprile del 1982?

In quella data iniziò la prima REPLICA di Pinocchio. Chi ha scritto il libretto di Cartoonlandia Boys & Girls Story ha scambiato la prima replica per la 1^TV. Questa informazione errata è entrata così nel web, copiata senza sosta di sito in sito.

Concludendo

Non ci sono dubbi sulla prima sigla televisiva di Cristina D’Avena, né sulla sua prima messa in onda: Bambino Pinocchio, il 18 gennaio 1982.

Resta invece più difficile stabilire la data di pubblicazione del 45 giri di Bambino Pinocchio. Possiamo verosimilmente pensare fra febbraio e marzo del 1982. Sicuramente a marzo 1982 il disco era già in vendita.

Non a caso Cristina nei suoi festeggiamenti (e nelle sue comunicazioni) non indica una data precisa. Si appresta però a regalarci un intero 2022 ricco di sorprese per questi 40 anni di splendida carriera!

Un ringraziamento particolare per questo articolo va a Matteo Fracch e l’Associazione Culturale TV-Pedia, da sempre impegnata in accurati lavori di ricerca per quanto riguarda le 1^TV in Italia.

News

I RAGAZZI DELLA 3C: facciamo chiarezza sulle sigle!

today22 Aprile 2021

A seguito della bella intervista che ci ha concesso Ricky Belloni e di inconfutabili ricerche d’archivio, possiamo fare finalmente chiarezza sui cantanti di Studiare in jeans, sigla della seconda serie, nonché su titolo e crediti della sigla della terza serie de I ragazzi della 3C.

Partiamo dalle certezze sulle sigle

I ragazzi della 3C, mitico telefilm di Italia 1 andato in onda fra il 1987 e il 1989, diretto da Claudio Risi su soggetto di Enrico Vanzina e Carlo Vanzina, ha avuto un totale di tre serie e quattro sigle:

  • Christal – Fire Lady (M. De Martino – S. Rava) – sigla iniziale prima serie
  • I ragazzi della III C ‎- Un giro nel cuore (E. Vanzina – A. Martelli) – sigla finale prima serie
  • Augusto Martelli – Studiare in jeans (E. Vanzina – A. Martelli) – sigla seconda serie
  • Anonimo – Titolo sconosciuto (A. Martelli ?) – sigla terza serie

Nessun mistero sui cantanti delle sigle della prima serie: Christal è un gruppo italiano formato da Francesca Giovannetti e Massimo De Martino, mentre I ragazzi della III C sono Betty Maineri e Sergio Barlozzi.

Nel caso della seconda serie invece, l’esecuzione della sigla viene accreditata ufficialmente ad Augusto Martelli, ma chiaramente il suo ruolo è quello di direzione del coro, non certo quello di cantante.

Per la terza serie infine il mistero si infittisce perché la sigla, a differenza delle precedenti, non ha mai avuto una pubblicazione discografica. Inoltre la canzone non è stata mai accreditata né nella videosigla, né nei DVD della serie. Unico indizio dalla videosigla iniziale: “musiche originali Augusto Martelli, musiche di commento Simon Luca”. Da qui la deduzione di Augusto Martelli come compositore.

La terza serie: vecchie scoperte e vecchi errori sulla sigla

Diciamo subito che Ricky Belloni fu (correttamente) proposto come possibile interprete già nel 2009 su YouTube. Da allora nessun altro nome è entrato mai in gioco.

Il titolo però è rimasto sempre ignoto e, anzi, attorno ci si è creata una qualche confusione.

A volte infatti la sigla viene chiamata Joe Disumano Rock, che però è il titolo di un altro brano di Augusto Martelli. Ovvero il retro di Studiare in jeans, strumentale, usato anche in A carnevale ogni scherzo vale, episodio 5 della seconda serie.

Altre volte invece la sigla viene chiamata Come è bella l’Università, da uno dei suoi versi più identificativi.

Le nostre scoperte sulle sigle

Come detto sopra siamo in grado di fare un po’ di chiarezza grazie all’intervista che ci ha concesso Ricky Belloni e a qualche aggiuntiva ricerca d’archivio.

Innanzitutto sulla seconda serie: ci ha raccontato Ricky Belloni che a cantare Studiare in jeans ci sono sicuramente sia lui sia Lalla Francia, e anche di aver suonato la chitarra.

Venendo invece alla terza serie, sempre Ricky Belloni ci ha confermato di aver cantato la sigla e di averla incisa con Augusto Martelli. Non ne conosceva il titolo, ma a questo punto sono iniziate nostre ulteriori indagini.

Abbiamo così scoperto che la sigla della terza serie de I ragazzi della 3C si intitola TRENTA E LODE, che è firmata da Augusto Martelli e che la versione integrale dura 2:03.

In realtà l’archivio pubblico della siae riporta Trenta e Lode come brano solo strumentale, ma non c’è dubbio che si tratti della sigla in questione.

Potremmo domandarci se, in caso di pubblicazione della sigla nel 1989, la canzone sarebbe stata depositata in siae anche con il testo e se, in questo caso, il testo sarebbe stato firmato da Enrico Vanzina come per le precedenti due. A parte il fatto che fra la seconda e la terza serie cambia la realizzazione (si passa da Video 80 srl a Numero Uno International srl), non lo sapremo comunque mai e, forse, non ha molto senso neanche chiederselo.

Ecco quindi cosa diventano i crediti della quarta sigla de I ragazzi della 3C:

  • Ricky Belloni – Trenta e Lode (A. Martelli) – sigla terza serie

0%