Tag Archivi: Dario Sgrò

Cartoonia Music Festival 2018

Dal Cartoon Village 2018 torna su RadioAnimati

CARTOONIA MUSIC FESTIVAL 2018 – Il concertone delle sigle tv con tutti gli interpreti originali!

L’undicesima edizione della Woodstock delle sigle tv, del Festival di Sanremo della canzone per ragazzi: un lungo viaggio nella storia dei cartoni animati, da Mazinga all’Ape Maia, da Carletto e i mostri a Sampei, attraverso le performance del vivo degli interpreti originali delle loro sigle.

Nel cast di questo eccezionale appuntamento 2018: Douglas Meakin, Roberta Petteruti, Mauro Goldsand, Maura e Manuela Cenciarelli, Raggi Fotonici, Enzo Polito, Cartoon Village Band.

Non perdete lo speciale:
mercoledì 10 ottobre 21:30
venerdì 12 ottobre 02:00
domenica 14 ottobre 21:30
lunedì 15 ottobre 11:00

RAGGI FOTONICI: Spirit Riding Free EXTENDED VERSION

I Raggi Fotonici hanno inciso (finalmente!) la versione estesa della loro sigla di Spirit Riding Free.

La serie della DreamWorks Animation Television, basata sul film di animazione Spirit – Cavallo selvaggio, arrivata in Italia a fine 2017 ha già avuto ben due sigle italiane sulla musica originale di Kari Kimmel, la prima dei Raggi Fotonici, la seconda di Mal & Thomas.

La sigla dei Raggi Fotonici in particolare fu realizzata su testo adattato da Valerio Gallo Curcio solo nel taglio TV da 34″ (con l’eccezione di una extended TV version da 1’23” orgogliosamente trasmessa di RadioAnimati…).

Ora la serie torna in TV su Super! e DeaKids con puntate inedite, e con la sigla dei Raggi Fotonici, e il gruppo per l’occasione ha realizzato la versione estesa della sigla da 3’26”, con testo adattato da Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi, rielaborazione musicale di Dario Sgrò e Mirko Fabbreschi, voce principale di Laura Salamone, pubblicata sul YouTube, e in alta rotazione come Disco Volante su RadioAnimati!

 

RAGGI FOTONICI: Arthur e i Minimei

I Raggi Fotonici stanno per debuttare su Rai Gulp con la sigla di Arthur e i Minimei, serie animata in prima tv da lunedì 10 settembre.

La serie animata è ispirata ala omonima serie di romanzi fantasy di Luc Besson, inaugurata nel 2002, da cui lo stesso Besson ha tratto tre film fra il 2006 e il 2010. La serie tv è invece del 2017, diretta da Pierre-Alain Chartier e scritta da Cyril Tysz e Alain Serluppus. Si tratta di una co-produzione internazionale tra i francesi di Europacorp Television, Gulli e Canal J, la filiale tedesca degli studios Disney, i belgi di RTBF e New Trails e i canadesi di Radio-Canada, mentre le animazioni sono realizzate dagli studios parigini di Studio 100 Animation: https://arthur-theseries.com/

Arthur e i Minimei narra le avventure di Arthur, bambino di 10 anni, che scopre il passaggio segreto per il mondo piccolissimo dei Minimei, diventando loro amico ed aiutandoli a combattere i pericoli che li minacciano.

La sigla dei Raggi Fotonici è stata realizzata sia in versione TV sia in versione estesa, e sarà accompagnata da un video in arrivo su YouTube.

Questi i crediti della sigla:
musica e testo originale di Thibault Kientz Agyeman
rielaborazione musicale di Mirko Fabbreschi
adattamento testo di Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi
voci dei Raggi Fotonici
cori di Chiara Vermigli, Veronica Pietrangelo e Fatia Favilli

Da oggi potete già ascoltare la sigla Arthur e i Minimei [versione estesa] in anteprima come Disco Volante in alta rotazione su RadioAnimati!

Raggi Fotonici: SONO GUMBALL

Sono Gumball è la nuova canzone dei Raggi Fotonici ed è il nuovo Disco Volante di RadioAnimati!

La canzone è stata realizzata per Lo Straordinario canale di Gumball, il pop up channel di Cartoon Network nato pochi giorni fa per una delle sue serie più amate: Lo straordinario mondo di Gumball. Dal 5 al 15 aprile Cartoon Network + 1 infatti è un autentico canale dedicato interamente al gatto Gumball.

Regolarmente in onda nella programmazione del canale, Sono Gumball è di fatto il primo inedito ad essere realizzato in Italia per inserirsi nella programmazione del network statunitense.

Realizzata dai Raggi Fotonici, Mirko Fabbreschi, Laura Salamone e Dario Sgrò, scritta da Mirko e Dario, la canzone è cantata da Mirko, che nella serie già presta la propria voce per far cantare Gumball. Assieme ai Raggi Fotonici, nel brano compaiono però anche le voci di Darwin e quella di papà Richard grazie alla partecipazione dei loro doppiatori italiani Maura Cenciarelli e Mino Caprio.

 

Lo straordinario mondo di Gumball racconta le avventure giornaliere di Gumball, un gatto blu alle prese con la scuola, l’adolescenza e la sua famiglia del tutto anticonvenzionale. Ci sono papà Richard, un coniglio rosa gigante molto pigro; la mamma Nicole, che detta legge in casa Watterson; Anais, la figlia più piccola, ma anche la più intelligente; e Darwin, un pesce rosso, migliore amico di Gumball e parte integrante della famiglia. Attorno a loro ruotano gli amici, un tyrannosaurus rex, una nocciolina cheerleader e una banana, mentre una buffa scimmia è la bisbetica direttrice della scuola.

Operazione Goldrake

L’OPERAZIONE GOLDRAKE è atterrata!

Per celebrare il 40° anniversario di Goldrake in Italia, Sergio Algozzino, in collaborazione con Romics, RadioAnimati e Animeclick.it, ha raccolto 170 persone, fra appassionati e guest-star, in un ipergalattico video happening per ricantare e risuonare tutti insieme Ufo Robot, la mitica sigla italiana iniziale del super robot di Go Nagai.

Il video è stato proiettato oggi in anteprima a Romics ed è stato già reso disponibile sul canale YouTube di Sergio, Memorie a 8bit – Ukulele-Man, e la canzone naturalmente è già diventata Disco Volante su RadioAnimati.

Questi i numeri dell’Operazione Goldrake: 170 persone, 3 tribute band, 12 musicisti, 1 pupazzo, 30 guest star fra cui…

Vince Tempera
Luigi Albertelli
Rocco Tanica di Elio e le Storie Tese
Stefano Bollani
Petra Magoni
Andrea Agresti de Le Iene
Martina dell’Ombra
Don Alemanno
Gonzalo Caravano dei Neri per Caso
Clara Serina dei Cavalieri del Re
Massimo Luca
Enzo Draghi
Raggi Fotonici
Giorgia Vecchini
Pietro Ubaldi
Four
Fabrizio Mazzotta
Giorgio Locuratolo
Douglas Meakin dei Superobots & Rocking Horse
Stefano Bersola

 

Sergio Algozzino è fumettista e youtuber, autore fra le altre cose della graphic novel Memorie a 8bit, diario generazionale per tutti gli amanti degli anni Ottanta e Novanta edita da Tunué.

RAGGI FOTONICI: nuova sigla per SPIRIT RIDING FREE

Il 2017 si conclude con una nuova sigla TV per i Raggi Fotonici: arriva Spirit Riding Free, sigla della serie animata omonima in onda dal 23 dicembre in onda su DeAKids.

Prodotta dalla DreamWorks Animation Television e basata sul film di animazione Spirit – Cavallo selvaggio, la serie racconta le avventure Lucky, ragazzina di 12 anni, e di Spirit, cavallo selvaggio e ribelle. Costretta ad abbandonare la città quando suo padre viene chiamato a costruire la nuova ferrovia in Texas, Lucky giunge a Miradero dove incontra Spirit e due nuove amiche, anche loro padroncine di due cavalli. Con loro ogni giorno vivrà nuove avventure in giro per il profondo West.

La sigla italiana, su musica firmata da Kari Kimmel e testo italiano di Valerio Gallo Curcio, è interpretata dai Raggi Fotonici.

La canzone è stata incisa su base originale solo nel taglio TV, ma i Raggi Fotonici ne hanno realizzato una speciale extended TV version espressamente per gli ascoltatori di RadioAnimati!

Spirit Riding Free [extended TV version] entra così, orgogliosamente, in alta rotazione nella nostra programmazione e da oggi la potete ascoltare tutti i giorni su RadioAnimati come Disco Volante!

RAGGI FOTONICI: la versione estesa de LE SCELTE DI CHUCK

I Raggi Fotonici hanno realizzato la versione estesa de Le scelte di Chuck, sigla della serie omonima in onda su K2.

Serie animata canadese prodotta da DHX Media per YTV, Le scelte di Chuck racconta le avventure di Chuck, bambino di 12 anni con il potere di scegliere letteralmente il proprio destino grazie al fantastico U-Decide 3000. Chuck può quindi scegliere cosa far accadere, trasformando una semplice giornata nella più entusiasmante delle avventure insieme ai suoi migliori amici Misha e U.D..

La sigla italiana, su musica firmata dalla agenzia Grayson Matthews e testo italiano di Mirko Fabbreschi, è interpretata dai Raggi Fotonici. Inizialmente incisa solo nel taglio TV, sull’onda del successo Le scelte di Chuck è stata finalmente realizzata in una versione estesa!

Le scelte di Chuck [extended version] sarà presentata in anteprima assoluta su RadioAnimati oggi pomeriggio durante Select. La ritroverete quindi in alta rotazione nella nostra programmazione come Disco Volante!

 

CARTA CANTA torna in teatro con una nuova sceneggiatura!

CARTA CANTA – Quando i fumetti diventano canzoni torna in teatro con una nuova sceneggiatura e un nuovo allestimento!

Una imperdibile commedia musicale “a fumetti” con Stefano Brusa e Cristina Poccardi, la colonna sonora dal vivo dei Raggi Fotonici, i disegni live di Passepartout e Fabrizio Mazzotta.

La storia è quella divertentissima di Maurizio, grigio burocrate, ligio al dovere e amante delle scartoffie, costretto a confrontarsi di nuovo con gli eroi della propria fantasia di ragazzo. A catapultare letteralmente Maurizio dentro ai fumetti saranno i disegni dal vivo del celebre vignettista satirico Passepartout (Il Messaggero, Il Corriere della Sera) e di Fabrizio Mazzotta (noto ai più come doppiatore di Krusty il clown e Puffi ma anche Valente fumettista). La colonna sonora eseguita dai Raggi Fotonici (autori/interpreti di celebri sigle tv come Digimon, Ape Maia, Fairy Tail) rivisiterà alcuni classici della musica leggera italiana: brani che grandi cantautori come Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Ligabue o Samuele Bersani hanno voluto dedicare al mondo dei comics… da Hanno ucciso l’Uomo Ragno a Topolino! La recitazione è affidata a due straordinari attori e doppiatori come Stefano Brusa e Cristina Poccardi, mentre la regia porta la firma di Gianni Aureli.

11-12-13-14 gennaio 2018 al Teatro Le Salette di Roma.

CARTA CANTA – Quando i fumetti diventano canzoni

con Cristina Poccardi, Stefano Brusa
i disegni di Passepartout e Fabrizio Mazzotta
e la partecipazione musicale dei Raggi Fotonici (Mirko Fabbreschi, Laura Salamone, Dario Sgrò, Laura Piccinetti, Luca Benvenuto, Alessandro Accardi)

regia: Gianni Aureli
aiuto regia: Gaia Moretti
scenografie: Serena Robazza, Maurizio Polsinelli
fonico: Valerio Caporossi
coordinamento tecnico: Valerio Gallo Curcio (per SetUp)

Carta Canta – Quando i fumetti diventano canzoni
scritto da Mirko Fabbreschi
è una produzione Teatro Le Salette, WeBreak, Raggi Fotonici

Info & prevendite:06 68809478
www.teatrolesalette.it
www.cartacantashow.it

Speciale della settimana: CARTOONIA MUSIC FESTIVAL 2017

In esclusiva su RadioAnimati arriva il super concerto del 5 agostoo 2017 al Cartoon Village di Manciano

CARTOONIA MUSIC FESTIVAL 2017

La Woodstock delle sigle tv, il Festival di Sanremo della canzone per ragazzi, l’appuntamento di culto per gli appassionati di musica e animazione torna con ospiti inediti, in una formula esclusiva e speciale.

Con: Simona Patitucci, Clara Serina, Maura e Manuela Cenciarelli, Raggi Fotonici, Spectra, Gabriele Lopez, Paolo Picutti. SPECIAL GUEST: Marco Ferradini.

 

mercoledì 25 ottobre  21:30
venerdì 27 ottobre 02:00
domenica 29 ottobre 21:30
lunedì 30 ottobre 11:00

Disco Volante: “Battle Spirits – L’unica cosa che so” dei Raggi Fotonici


Battle Spirits – L’unica cosa che so è la nuova sigla dei Raggi Fotonici per Battle Spirits – Heroes, serie Sunrise in prima TV su Rai 2. La versione integrale della sigla è Disco Volante su RadioAnimati!

 

Questi i crediti del brano:
musica di Hirofumi Hibino
testo di Mirko Fabbreschi
produzione di Valerio Gallo Curcio
eseguita dai Raggi Fotonici

 

 

AGGIORNAMENTO: diversamente da quanto annunciato, la sigla dei raggi Fotonici non è andata in onda. Di seguito il comunicato pubblicato dalla band su Facebook il 18 ottobre.
Battle Spirits – storia di un pesce d’aprile anticipato e involontario!

Ragazzi questa storia pazzesca e spassosa va condivisa. Eccola qui in sette divertentissimi passaggi:

1. Qualche anno fa realizziamo la sigla italiana della serie Battle Spirit Sword ma nessuno, nemmeno la produzione, sa dirci dove e quando verrà trasmessa. Facciamo a quel punto il nostro lavoro e, nell’attesa della messa in onda, proseguiamo la nostra vita musicale.

2. Domenica 8 ottobre 2017 praticamente tutti i più autorevoli testate e siti specializzati lanciano la notizia, accreditata da fonti Rai, della messa in onda della serie Battle Spirit Heroes la cui sigla sarà cantata da noi Raggi Fotonici. Secondo i suddetti siti (palinsesto ufficiale Rai compreso) la prima puntata è prevista per la mattina di martedì 17 ottobre

3. Noi stessi ci meravigliamo del fatto che la nostra canzone realizzata per BS Sword verrà usata anche per BS Heroes ma ne prendiamo atto, mettendo pure in conto un possibile refuso da parte di qualche ufficio stampa. Ma tutti dicono che è la nostra sigla quella che andrà in onda e noi felici ci diciamo: “finalmente la sigla dopo tutto questo tempo verrà almeno utilizzata. E poi su Rai2 dove da molto non trasmettevano più serie animate e dove anche noi abbiamo esordito come autori di sigle TV”

4. Il fermento nell’attesa della nuova serie cresce. Wikipedia viene aggiornato con l’attribuzione della sigla. Il tam tam mediatico genera grande eccitazione nel fandom di Battle Spirit tanto che in molti ci chiedono un intervento specifico sui social, la sigla in anteprima, un saluto ai fans della serie e tutte quelle cose gratificanti che dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, che chi ama un certo tipo di animazione è ricettivo ed ha enorme capacità di entusiasmarsi

5. Noi, forti dei punti 1 e 2 di questo resoconto, accontentiamo il pubblico di Battle Spirit, il nostro pubblico di sempre e quello del canale e del suo (ri)nascente spazio dedicato all’animazione. Rilasciamo dichiarazioni, salutiamo e condividiamo video e post che spuntano come funghi e, rispettosi del giubilo generale, salutiamo come la regina Elisabetta durante le parate

6. Ieri mattina Battle Spirit va in onda ma con una sigla che non è la nostra. Che non è accreditata e dunque non sappiamo chi l’abbia cantata. E giustamente è l’adattamento italiano della sigla giapponese di BS Heroes. Ma ci mancherebbe altro se fosse stato diversamente….

7. Ed eccoci a scrivere questo post, divertiti per il pesce d’aprile anticipato e involontario. Divertiti e grati perché ci sono solo aspetti positivi nella vicenda. E cioè: Rai2 ha nuovamente spazio per gli anime, per una settimana intera il web ci ha confermato la sua stima e il suo affetto che negli ultimi 21 anni non è mai mutato (siamo sinceramente commossi!!!), quando Battle Spirit Heroes si concluderà e Rai2 programmerà Battle Spirits Sword, la nostra sigla sarà ormai così nota e cara al pubblico che i produttori giapponesi faranno la ola a tutti noi (voi e noi intendo) che, con mesi di anticipo sulla messa in onda, l’abbiamo resa così celebre!😝

Fine della vicenda buffa. Vi vogliamo bene Fotonik Friends✌🏻