Ascolta RadioAnimati
pop-up
player

Tag Archivi: Disco Volante

RAGGI FOTONICI: la versione estesa de LE SCELTE DI CHUCK

I Raggi Fotonici hanno realizzato la versione estesa de Le scelte di Chuck, sigla della serie omonima in onda su K2.

Serie animata canadese prodotta da DHX Media per YTV, Le scelte di Chuck racconta le avventure di Chuck, bambino di 12 anni con il potere di scegliere letteralmente il proprio destino grazie al fantastico U-Decide 3000. Chuck può quindi scegliere cosa far accadere, trasformando una semplice giornata nella più entusiasmante delle avventure insieme ai suoi migliori amici Misha e U.D..

La sigla italiana, su musica firmata dalla agenzia Grayson Matthews e testo italiano di Mirko Fabbreschi, è interpretata dai Raggi Fotonici. Inizialmente incisa solo nel taglio TV, sull’onda del successo Le scelte di Chuck è stata finalmente realizzata in una versione estesa!

Le scelte di Chuck [extended version] sarà presentata in anteprima assoluta su RadioAnimati oggi pomeriggio durante Select. La ritroverete quindi in alta rotazione nella nostra programmazione come Disco Volante!

 

Giorgio Vanni: Santa Claus Is Coming To Town

E’ stato presentato in anteprima assoluta su RadioAnimati il regalo di Natale di Giorgio Vanni a tutti i suoi fans, ovvero il singolo Santa Claus Is Coming To Town. Si tratta di un classico della canzone natalizia statunitense composta nel 1932 da Haven Gillispie e J. Fred Coots, nel quale Giorgio Vanni conferma ancora una volta tutta la sua grande capacità e duttilità interpretativa.

La canzone nasce per accompagnare i prank nel video dei The Show che potrete trovare qua dal 13 dicembre: https://tinyurl.com/yc28pp8n

Santa Claus Is Coming To Town è da oggi Disco Volante su RadioAnimati e lo potrete ascoltare più volte al giorno all’interno della nostra programmazione musicale.

La foto di copertina è di Stefano Bentivogli

ROCKING HORSE: 3 nuove sigle TV su dischi ARC!

Da questa settimana su ITR ragazzi sono in onda tre sigle nuove fiammanti dei ROCKING HORSE:

  • Zum il delfino bianco (D. Meakin – M. Marcellini – A. Capocchia)
  • Isabelle De Paris (D. Meakin – M. Marcellini – A. Capocchia)
  • Jeanie dai lunghi capelli (D. Meakin – M. Marcellini – A. Capocchia)

Il gruppo simbolo delle sigle TV anni ’80, che sotto vari pseudonimi ha firmato sigle intramontabili come Candy Candy o Il Grande Mazinger, è stato chiamato per queste tre serie giapponesi originariamente giunte in Italia senza sigla italiana.

E così, dopo pochi mesi dai misteriosi indizi lasciati dai Sperobots / Rocking Horse sulla loro pagina facebook, le nuove sigle sono finalmente in onda e ufficialmente caricate su YouTube:

https://www.youtube.com/playlist?list=PLMYvwtVpQ-qktMBG5H8O0I75RE0uRnZ_N

Non si sa ancora nulla di ufficiale sulla pubblicazione, ma le videosigle fanno un promettente riferimento ad una incisione “su dischi ARC”.

Nell’attesa, i tagli TV di aperura sono già Dischi Volanti su RadioAnimati!

 

Giorgio Vanni presenta “Time Machine Reloaded”

Sarà in tutti gli store dal 24 novembre la nuova versione di Time Machine di Giorgio Vanni, l’album realizzato nel 2012, ed oggi riproposto in versione Reloaded con l’aggiunta di un brano inedito.

12 brani per ripercorrere ed omaggiare gli interpreti e gli autori di sigle di cartoni animati arrivati al successo prima della “Pokémon Generation” di cui Giorgio Vanni e Max Longhi sono da sempre gli indiscussi ambasciatori. Non si tratta di semplici cover, ma di veri e propri omaggi, ricchi di piccoli ma fondamentali dettagli, che potrete scoprire sfogliando il libretto a corredo del CD.

In questa nuova edizione il viaggio nel tempo si conclude con un medley acustico di Goldrake, Piccoli Problemi di Cuore e Capitan Harlock in cui il “Capitano Giorgio” ci conferma di essere un grande interprete e di saper emozionare la sua “ciurma” anche quando le sigle non sono “Tunz Tunz”.

La tracklist:
1) I Cavalieri Dello Zodiaco
2) Daitan III
3) L’Uomo Tigre
4) I Cinque Samurai
5) Occhi di Gatto
6) Tough Boy
7) Goldrake
8) Lamù la ragazza dello spazio
9) Jeeg Robot
10) Lupin, L’Incorreggibile Lupin
11) What’s My Destiny Dragon Ball / Go West (Mash Up)
12) Medley Acoustic Trilogy (Goldrake / Piccoli Problemi di Cuore / Capitan Harlock)

Su RadioAnimati potrete ascoltare il Medley Acoustic Triology come Disco Volante a partire dal 24 novembre.

Disco Volante: Massimo Luca – Goldrake

Massimo Luca è protagonista del nuovo Disco Volante di RadioAnimati con la sua nuova versione di Goldrake.

Massimo canta in prima persona la mitica sigla che firmò nel 1978 con Luigi Albertelli e Vince Tempera. Completamente riarrangiata, questa nuova versione è stata appena pubblicata sull’album Era l’era degli eroi, dove Massimo ha riarrangiato e ricantato le sue sigle TV.

Goldrake (Luca – Tempera – Abertelli)
Massimo Luca: voce e chitarre
Roberto Cetoli: pianoforte, tastiere, arrangiamento
Pier Brigo: basso
Francesco Casale: batteria e voce

E’ uscito “Duets – Tutti cantano Cristina”

E’ finalmente uscito Duets – Tutti cantano Cristina il nuovo attesissimo album di Cristina D’Avena, dove 16 big della canzone italiana si sono prestati a re-interpretare con lei alcuni fra i suoi più grandi successi.

Se in apparenza può sembrare cosa facile duettare con Cristina, in realtà chi lo ha fatto si è assunto un grossissimo rischio, perché le sigle non sono semplici “canzoncine dei cartoni animati” ma sono diventate un genere musicale specifico a cui non è scontato sapersi raffrontare, a prescindere dalle proprie doti canore o livello artistico.  Ci sono bravissimi cantanti che sanno cantare Pop ma che non possono fare Rap, tenori affermati che mai potrebbero cantare il Rock, e così per tanti artisti cimentarsi in una sigla di un cartone animato può non essere cosa scontata…

Con Duets  Cristina D’Avena ha nuovamente ribadito, ai più distratti, che la sua carriera ed il suo repertorio hanno un meritato posto di rilievo nella storia della musica italiana e che non c’è niente di più vero del sotto-titolo “Tutti cantano Cristina”: Occhi di Gatto e Creamy sono nazional-popolari quanto Azzurro e Volare.

Con la sua partecipazione a Sanremo, e poi con questo lavoro discografico, Cristina non solo ha celebrato la sua carriera, ma indirettamente sta nobilitando e “riscattando” tutti gli artisti e gli autori di sigle tv e solo lei poteva farlo.

Funzionano tutti i duetti presenti nell’album? Da un punto di vista strettamente artistico sì. Ci sono rappresentati di tutte le sfaccettature delle classifiche di vendita di questi anni con l’aggiunta di una outsider come Loredana Bertè. Ci sono duetti molto ben riusciti dove l’ospite sa quello che canta e si fa trasportare, in altre occasioni questo avviene un po’ meno (e chi ama le sigle lo percepisce sempre, va detto!).  Tutto questo ovviamente non sminuisce minimamente il lavoro fatto che resta di qualità e nel quale ogni ascoltatore saprà trovare i propri duetti preferiti a prescindere da tutto.

“Sulla cima dell’Olimpo c’è una magica città ma in terra ad essere adorate sono le celebrità. Qua la gente cambia gusti cerca una faccia nuova ma le sigle dei cartoni non passano mai di moda. Ed i rapper fanno i duri per solo recitare come Poseidone dio del mare che non sa nuotare. Io invece ammetto di essere cresciuto con Bim Bum Bam e faccio con il pezzo con Cristina perché sono ancora un fan…” (J-Ax)

Da oggi potrete ascoltare vari estratti da Duets – Tutti cantano Cristina come Disco Volante su RadioAnimati.

Lorenzo

“Cartoon in Jazz” il nuovo album di Paolo Tuci in anteprima

…e se i Cartoni Animati indossasero il “papillon” ?

Dopo aver conquistato il pubblico con i suoi coloratissimi video (oltre 3 milioni di visualizzazioni) e ballatissimi remix, sta per tornare Paolo Tuci con un nuovissimo album dal titolo Cartoon in Jazz che abbiamo il piacere di presentare in anteprima assoluta su RadioAnimati.

Stavolta la dance lascia spazio a ricercate atmosfere Jazz per regalare una nuova bellissima veste a 12 sigle “cult” firmate da Giordano Bruno Martelli, Carmelo Carucci,  Enzo Draghi e Franco Fasano. Il risultato è emozionante, e dimostra ancora una volta il grande lavoro di composizione fatto da questi autori e la bravura di Paolo Tuci nel sapere omaggiare in modo personale e sempre nuovo questi successi.

Gli arrangiamenti completament rivisitati, sono stati registrati massimizzando le possibilità offerte dalla tecnologia di suono analogico: dall’incisione delle voci su bobine a nastro, all’uso dei riverberi autentici utilizzati dagli esponenti del genere, fino al minuzioso missaggio manuale su banco analogico multitraccia.  Un viaggio musicale fra travolgenti arrangiamenti jazz orchestrali ed eleganti rielaborazioni acustiche, fino ad arrivare alle accurate rivisitazioni di melodie e giri armonici originali. A completare il lavoro non mancano un bel tocco di soul e funky.

Il primo singolo estratto da Cartoon in Jazz è L’Incantevole Creamy che da oggi potrete ascoltare come Disco Volante su RadioAnimati ed ammirare il video sulla pagina facebook ufficiale di Paolo Tuci.

Per tutti i collezionisti ed amanti del vintage il CD sarà presentato in un raffinato packaging con veri tasti di piano keyboard mentre la Deluxe edition, includerà anche la versione su Musicassetta.

Per maggiori informazioni la pagina da consultare è: https://www.paolotuci.it/shop

ATCHOO! Dal 15 ottobre su DeaKids e la sigla su RadioAnimati

E’ arrivata in TV una nuovissima serie di animazione nata al 100% dalla creatività italiana: dall’idea originale, alla sceneggiatura, al design fino alla regia di Andrea Castellani.
Il titolo è “ATCHOO!” e racconta  le avventure di Teo, un vivace bambino di 9 anni con una curiosa caratteristica: quando prova una forte emozione, starnutisce e si trasforma  in un animale! Impossibile prevedere cosa diventerà…Un piccolissimo insetto? Un enorme mammifero? Un raro pennuto che emette strani versi? Tutto è possibile! Ma con l’aiuto dei suoi amici riuscirà sempre a cavarsela in ogni situazione!

La serie conta 52 episodi da 11 minuti ciascuno ed è prodotta da Studio Campedelli, Cartobaleno, Cosmos Entertainment, con la partecipazione di RAI Ragazzi. È già stata venduta in Spagna (Clan – TVE) – America Latina (Natgeo Kids – canale FOX) – India (Amazon Prime).  

Nella versione italiana troviamo la voce di Annalisa Longo per il protagonista Teo. Davide Garbolino presta la voce al simpatico Peter e Valentina Pallavicino alla saccente, ma incantevole Flo, i migliori amici di Teo. Patrizia Salmoiraghi invece interpreta l’irascibile preside Hammer.

La sigla della serie è cantata da Lorenzo Campani e scritta da Raniero Gaspari e da oggi potrete ascoltarla come Disco Volante.

Una curiosità (che ci rende particolarmente orgogliosi!): Il character designer della serie è Mattia Francesco Laviosa di Cartobaleno,  “il papà” del “Mostrillo” del logo di RadioAnimati. Evviva Cartobaleno! 

ATCHOO! DAL 15 OTTOBRE SU DEA KIDS (canale 601 di Sky) alle ore 7.20 / 11.55 / 15.30.

Disco Volante: “Battle Spirits – L’unica cosa che so” dei Raggi Fotonici


Battle Spirits – L’unica cosa che so è la nuova sigla dei Raggi Fotonici per Battle Spirits – Heroes, serie Sunrise in prima TV su Rai 2. La versione integrale della sigla è Disco Volante su RadioAnimati!

 

Questi i crediti del brano:
musica di Hirofumi Hibino
testo di Mirko Fabbreschi
produzione di Valerio Gallo Curcio
eseguita dai Raggi Fotonici

 

 

AGGIORNAMENTO: diversamente da quanto annunciato, la sigla dei raggi Fotonici non è andata in onda. Di seguito il comunicato pubblicato dalla band su Facebook il 18 ottobre.
Battle Spirits – storia di un pesce d’aprile anticipato e involontario!

Ragazzi questa storia pazzesca e spassosa va condivisa. Eccola qui in sette divertentissimi passaggi:

1. Qualche anno fa realizziamo la sigla italiana della serie Battle Spirit Sword ma nessuno, nemmeno la produzione, sa dirci dove e quando verrà trasmessa. Facciamo a quel punto il nostro lavoro e, nell’attesa della messa in onda, proseguiamo la nostra vita musicale.

2. Domenica 8 ottobre 2017 praticamente tutti i più autorevoli testate e siti specializzati lanciano la notizia, accreditata da fonti Rai, della messa in onda della serie Battle Spirit Heroes la cui sigla sarà cantata da noi Raggi Fotonici. Secondo i suddetti siti (palinsesto ufficiale Rai compreso) la prima puntata è prevista per la mattina di martedì 17 ottobre

3. Noi stessi ci meravigliamo del fatto che la nostra canzone realizzata per BS Sword verrà usata anche per BS Heroes ma ne prendiamo atto, mettendo pure in conto un possibile refuso da parte di qualche ufficio stampa. Ma tutti dicono che è la nostra sigla quella che andrà in onda e noi felici ci diciamo: “finalmente la sigla dopo tutto questo tempo verrà almeno utilizzata. E poi su Rai2 dove da molto non trasmettevano più serie animate e dove anche noi abbiamo esordito come autori di sigle TV”

4. Il fermento nell’attesa della nuova serie cresce. Wikipedia viene aggiornato con l’attribuzione della sigla. Il tam tam mediatico genera grande eccitazione nel fandom di Battle Spirit tanto che in molti ci chiedono un intervento specifico sui social, la sigla in anteprima, un saluto ai fans della serie e tutte quelle cose gratificanti che dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, che chi ama un certo tipo di animazione è ricettivo ed ha enorme capacità di entusiasmarsi

5. Noi, forti dei punti 1 e 2 di questo resoconto, accontentiamo il pubblico di Battle Spirit, il nostro pubblico di sempre e quello del canale e del suo (ri)nascente spazio dedicato all’animazione. Rilasciamo dichiarazioni, salutiamo e condividiamo video e post che spuntano come funghi e, rispettosi del giubilo generale, salutiamo come la regina Elisabetta durante le parate

6. Ieri mattina Battle Spirit va in onda ma con una sigla che non è la nostra. Che non è accreditata e dunque non sappiamo chi l’abbia cantata. E giustamente è l’adattamento italiano della sigla giapponese di BS Heroes. Ma ci mancherebbe altro se fosse stato diversamente….

7. Ed eccoci a scrivere questo post, divertiti per il pesce d’aprile anticipato e involontario. Divertiti e grati perché ci sono solo aspetti positivi nella vicenda. E cioè: Rai2 ha nuovamente spazio per gli anime, per una settimana intera il web ci ha confermato la sua stima e il suo affetto che negli ultimi 21 anni non è mai mutato (siamo sinceramente commossi!!!), quando Battle Spirit Heroes si concluderà e Rai2 programmerà Battle Spirits Sword, la nostra sigla sarà ormai così nota e cara al pubblico che i produttori giapponesi faranno la ola a tutti noi (voi e noi intendo) che, con mesi di anticipo sulla messa in onda, l’abbiamo resa così celebre!😝

Fine della vicenda buffa. Vi vogliamo bene Fotonik Friends✌🏻

“La mia Margot” il nuovo singolo dei CdA

S’intitola La mia Margot il nuovo singolo della band romana CdA, acronimo del più goliardico “Cristiani D’Avena”, che dal 2014 infiamma i palchi di tutta Italia riproponendo in chiave poprock le sigle che hanno segnato l’esistenza di intere generazioni.  In pochi anni la giovane formazione ha conquistato con la sua simpatia e il suo stile prestigiosi traguardi, tra i quali i grandi concerti con Giorgio Vanni e i Gem Boy e il tutto esaurito all’Atlantico di Roma, l’esibizione nella piazza principale di Sanremo durante il Festival su invito di Vince Tempera e il Premio Mei durante la finale del Cartoon Music Contest sul palco di Lucca Comics & Games, la manifestazione principe legata al mondo del fumetto e del fantasy.

L’inedito, firmato V.Niccolai/M.Cucchi e prodotto da DJ-V, proposto in anteprima live per i fans durante l’evento Back to the Wave presso il celebre club romano Blackout rappresenta la naturale evoluzione dello stile della band che punta ad inserirsi nel mondo del pop avvalendosi anche di nuove sonorità elettroniche, pur mantenendo la leggerezza del suo spirito originale.

Tutta la band si è trasformata per l’occasione in versione cartoon nella copertina del singolo, firmata da Dalia Schintu, interpretando i personaggi del maestro Monkey Punch.

Da oggi il singolo è in anteprima assoluta per RadioAnimati e disponibile in pre-ascolto su fantasypop.it mentre sarà disponibile su tutte le radio a partire dal 18 ottobre.