Tag Archivi: Goldrake

Speciale MAZINGA NOSTALGIA

Su RadioAnimati arriva un nuovo appuntamento esclusivo:

Speciale MAZINGA NOSTALGIA

La squadra di Io, Super Robot ha incontrato Marco Pellitteri per chiedergli delle principali novità della quarta edizione di MAZINGA NOSTALGIA, arrivata in libreria per i 40 anni di Goldrake in Italia.

In particolare Marco ci ha parlato di come è cambiata la Goldrake Generation negli ultimi 20 anni, e con essa il concetto stesso di Mazinga Nostalgia, di Go Nagai, dell’Antro Atomico del Dr. Manhattan e di Imago Recensio, di critica e censura, di vegani e Veghiani.

Non perdete l’appuntamento con Marco Pellitteri su RadioAnimati…

mercoledì 21 marzo alle 21:30
venerdì 23 marzo alle 2:00
domenica 25 marzo alle 21:30
lunedì 26 marzo alle 11:00

Mazinga Nostalgia

In una nuova versione speciale, riveduta e ampliata in due volumi, arriva in libreria per i 40 anni di Goldrake in Italia

Marco Pellitteri – MAZINGA NOSTALGIA. Storia, valori e linguaggi della Goldrake-generation dal 1978 al nuovo secolo – IV edizione

Mazinga Nostalgia è ormai considerato lo studio più importante per capire l’immaginario visuale e la varietà di contenuti dell’animazione giapponese, nonché per sfatare i luoghi comuni e i pregiudizi su di essa.

Che differenza c’è fra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg Robot d’Acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del romanzo d’appendice?

Con un’indagine incrociata, e vivacemente multidisciplinare, Marco Pellitteri s’interroga sui rapporti che intercorrono tra gli eroi dell’immaginario occidentale pretelevisivo e quelli delle generazioni cresciute con i personaggi televisivi e multimediali provenienti dal Giappone dalla metà degli anni Settanta.

Quanto c’è di nuovo in questa nuova versione, che ha necessitato di una suddivisione in due volumi?

Mazinga Nostalgia è triplicato: se le precedenti edizioni/ristampe oscillavano fra le 428 e le 500 pagine, questa conta 1600 pagine!

Tutti i contenuti di Mazinga Nostalgia sono stati completamente aggiornati, corretti, integrati e ripensati producendo un’edizione molto più informativa e approfondita delle precedenti.

L’elenco delle novità è molto lungo: una nuova introduzione, delle nuove conclusioni, un’intervista esclusiva a Jacques Canestrier (il distributore di Goldrake in Francia, colui che ne rese possibile la trasmissione per la prima volta), interviste ai registi Rintaro, Toshio Hirata e Sayoko Kinoshita; un capitolo sul perché delle esplosioni fungiformi rituali nell’animazione di fantascienza; un capitolo di riflessione sulla guerra e la storia nei manga e negli anime; un lungo capitolo di approfondimento su adattamenti e censure; enormi approfondimenti storico-critici e informativi sul genere dei super robot; un nuovo capitolo del tutto dedicato a Goldrake, ai retroscena della sua creazione e produzione in Giappone e all’arrivo in Francia e in Italia; un capitolo storico sulla nascita dell’anime boom in Italia; un supplemento iconografico a colori di 32 pagine (nelle edizioni precedenti era di 16); una “emeroteca” di 160 pagine con un enorme numero di riproduzioni in b/n di articoli d’epoca su Goldrake e gli anime dal 1978 al 1984, tutti commentati; commenti critici su alcuni saggi pionieristici e malamente informati sull’animazione giapponese; la ricostruzione del “caso Dragon Ball”, quando l’anime fu denunciato da CittadinanzAttiva a causa delle scene in cui Bulma mostra le pudenda al Maestro Muten, con riflessioni approfondite su pedofilia, confine fra arte e pornografia; 160 schede critiche monografiche sulle serie animate storiche (erano 40); varie appendici informative, riferimenti biblio-filmografici molto corposi e un indice dei nomi dettagliatissimo…

A questo mastodontico lavoro di Marco Pellitteri si aggiungono poi i contributi critici di numerosi collaboratori, incluso lo staff di RadioAnimati!

Marco Pellitteri (Palermo 1974) è sociologo dei media e dei processi culturali. Le sue ricerche vertono sulle sociologie del fumetto e del cinema d’animazione, sulle politiche e culture dell’emittenza e del consumo televisivi e sull’impatto delle industrie visuali giapponesi nei contesti europei. È autore di diversi libri fra cui Mazinga NostalgiaIl Drago e la Saetta. Modelli, strategie e identità dell’immaginario giapponeseConoscere i videogiochi e Shooting star. Sociologia mediatica e filosofia politica di Atlas Ufo Robot, mentre per RadioAnimati ha ideato e condotto la trasmissione Pillole di J-pop. Ha coniato lui per primo l’espressione Goldrake Generation.

Operazione Goldrake

Siete pronti per l’OPERAZIONE GOLDRAKE?

Partecipate al video corale di UFO ROBOT che sta nascendo per festeggiare i 40 anni dell’arrivo di Goldrake in Italia!

Con l’avallo del Maestro Vince Tempera, in collaborazione con Romics, RadioAnimati e AnimeClick, con la partecipazione di diversi ospiti speciali, il progetto è coordinato da Sergio Algozzino, fumettista e Youtuber col canale Memorie a 8bit.

Il video sarà proiettato in anteprima durante l’edizione di aprile di Romics, in occasione dei festeggiamenti del quarantennale, e successivamente sarà condivisibile direttamente da Youtube, oltre che trasmesso in audio su RadioAnimati.

Come partecipare?

Un promo di istruzioni è in rotazione su RadioAnimati, mentre queste sono le istruzioni del comunicato ufficiale:

Non è necessario essere cantanti, perché farai parte del coro che canterà integralmente tutta la canzone, e apparirai nel video in egual misura con chiunque altro, lo scopo è divertirsi e creare qualcosa di unico per rendere tributo a una delle sigle più iconiche dei cartoni animati giapponesi, vera e propria testa d’ariete per l’invasione nipponica che avvenne di lì a poco.

Partecipare è semplicissimo, utilizza QUESTA base di riferimento e invia a operazionegoldrake@gmail.com un video, realizzato con qualsiasi dispositivo (va bene una videocamera professionale quanto un cellulare, basta che il video sia in orizzontale).

Sbizzarrisciti a registrarlo dove vuoi: a casa, in montagna, all’aperto, in cosplay, di giorno, di notte… le possibilità sono infinite!

L’importante è che il filmato sia l’esecuzione itetgrale del brano, non importa se riderai o se sbaglierai, se tu sia da solo o in compagnia (basta che tu ci dica chi sono le persone coinvolte per poterle accreditare nel video), basta però che sia cantato senza far sentire la base (quindi, con una cuffia).

E se vorrai suonare? Per quello, invece, ci sarà un minimo di scrematura, ma non disperare, invia la tua clip alla stessa email, realizzandola allo stesso modo (con la base in cuffia, e suonata integralmente). Vanno bene strumenti tradizionali, o addirittura band intere, e sono bene accetti strumenti non presenti nella base originale, come percussioni, ukulele, banjo, violini o addirittura Tablet.

Non saranno ammessi invece, per motivi tecnici, video dove si canta e si suona contemporaneamente.
Se utilizzerai un’altra base la voce o gli strumenti potrebbero non andare al tempo giusto (o in una differente tonalità), e dunque esclusi.

Il risultato sarà un tripudio di voci, di divertimento, di passione e di amore per una sigla simbolo che rappresenta tutta l’animazione giapponese in Italia.

La scadenza ultima per inviare la tua clip sarà entro e non oltre lunedì 19 marzo 2018.

Vuoi vedere qualche esempio di video del genere (con altre canzoni)?
Ecco qui: https://www.youtube.com/watch?v=SweIwtJzY0E
Oppure: https://www.youtube.com/watch?v=4epPqb-Vh4s

Che aspetti? Corri e registra la tua parte!

Ricapitolando:
1) Utilizza QUESTA base: https://www.youtube.com/watch?v=4l0OOFDCiSo
2) Canta o suona la sigla integralmente, senza fare sentire la base nel video
3) Non cantare e suonare insieme e non utilizzare altre basi
4) Registra il video in orizzontale
5) Invialo a operazionegoldrake@gmail.com
6) Specifica il tuo nome e quello di chi, eventualmente, è con te

Per qualsiasi altra info, potete andare direttamente sulla pagina facebook dell’evento: https://www.facebook.com/operazionegoldrake

Torna “RadioAnimati on Stage” con MASSIMO LUCA!

Dal palco centrale di Lucca Comics & Games 2017 torna

MASSIMO LUCA – RadioAnimati on Stage

Il primo dei nostri tre appuntamenti per raccontare ed ascoltare, in versione acustica ed inedita, alcuni fra i più importanti autori di musica italiana, di sigle televisive e di colonne sonore.

Chitarrista, compositore e produttore discografico, Massimo ci ha raccontato di sigle come Goldrake e Huck e Jim, di colonne sonore come Fantozzi, di pubblicità come Kinder e Morositas, di artisti come Lucio Battisti e Gianluca Grignani, e del suo ultimo disco Era l’era degli eroi, presentato proprio a Lucca, dove ha reinterpretato tutte le sue sigle TV.

 

mercoledì 6 dicembre alle 21:30
venerdì 8 dicembre alle 2:00
domenica 10 dicembre alle 21:30
lunedì 11 dicembre alle 11:00

Luigi Albertelli & Furia: tour per i 40 anni di GOLDRAKE

Si avvicina il 40° anniversario della prima TV italiana di Goldrake e già fervono i preparativi!

Ieri sera Luigi Albertelli, papà delle sigle del super robot, accompagnato dalla cantastorie Furia con la Live Band, ha presentato a Tortona E lasciami gridare!, spettacolo con cui si prepara a celebrare la ricorrenza in giro per i teatri d’Italia.

I grandi successi di Luigi Albertelli prendono vita sul palcoscenico, nei racconti del loro autore e nella impeccabile esecuzione di Furia e della Live Band.

Un bellissimo lungo viaggio che parte da Zingara, per poi toccare Ricominciamo, La notte dei pensieri, Non voglio mica la luna…, passando ovviamente per i sui grandi successi TV, a partire da Ufo Robot e Goldrake, senza dimenticare Furia, Na No Na No, Capitan Harlock, Daitan III

Prossimo appuntamento con E lasciami gridare!: venerdì 16 febbraio 2018, Teatro Alessandrino, Alessandria. E poi Milano, Torino… rimanete sintonizzati!

Giorgio Vanni presenta “Time Machine Reloaded”

Sarà in tutti gli store dal 24 novembre la nuova versione di Time Machine di Giorgio Vanni, l’album realizzato nel 2012, ed oggi riproposto in versione Reloaded con l’aggiunta di un brano inedito.

12 brani per ripercorrere ed omaggiare gli interpreti e gli autori di sigle di cartoni animati arrivati al successo prima della “Pokémon Generation” di cui Giorgio Vanni e Max Longhi sono da sempre gli indiscussi ambasciatori. Non si tratta di semplici cover, ma di veri e propri omaggi, ricchi di piccoli ma fondamentali dettagli, che potrete scoprire sfogliando il libretto a corredo del CD.

In questa nuova edizione il viaggio nel tempo si conclude con un medley acustico di Goldrake, Piccoli Problemi di Cuore e Capitan Harlock in cui il “Capitano Giorgio” ci conferma di essere un grande interprete e di saper emozionare la sua “ciurma” anche quando le sigle non sono “Tunz Tunz”.

La tracklist:
1) I Cavalieri Dello Zodiaco
2) Daitan III
3) L’Uomo Tigre
4) I Cinque Samurai
5) Occhi di Gatto
6) Tough Boy
7) Goldrake
8) Lamù la ragazza dello spazio
9) Jeeg Robot
10) Lupin, L’Incorreggibile Lupin
11) What’s My Destiny Dragon Ball / Go West (Mash Up)
12) Medley Acoustic Trilogy (Goldrake / Piccoli Problemi di Cuore / Capitan Harlock)

Su RadioAnimati potrete ascoltare il Medley Acoustic Triology come Disco Volante a partire dal 24 novembre.

Disco Volante: Massimo Luca – Goldrake

Massimo Luca è protagonista del nuovo Disco Volante di RadioAnimati con la sua nuova versione di Goldrake.

Massimo canta in prima persona la mitica sigla che firmò nel 1978 con Luigi Albertelli e Vince Tempera. Completamente riarrangiata, questa nuova versione è stata appena pubblicata sull’album Era l’era degli eroi, dove Massimo ha riarrangiato e ricantato le sue sigle TV.

Goldrake (Luca – Tempera – Abertelli)
Massimo Luca: voce e chitarre
Roberto Cetoli: pianoforte, tastiere, arrangiamento
Pier Brigo: basso
Francesco Casale: batteria e voce

MASSIMO LUCA: arriva “Era l’Era degli Eroi”

Il 1° novembre arriva il nuovo album di Massimo Luca: Era l’Era degli Eroi

Un tuffo negli anni ’80 con i mitici protagonisti delle sigle TV

 

Il 1° novembre uscirà Era l’Era degli Eroi, il disco di MASSIMO LUCA che contiene parte della sua storia musicale. Non quella che lo ha reso popolare quale chitarrista di Lucio Battisti in molti album ufficiali della sua discografia, bensì quella che contiene i brani realizzati nella parte di vita meno conosciuta del poliedrico artista e compositore: le sigle scritte ed interpretate per la TV.

Era il 1978… – racconta Massimo Luca – mi trovavo una mattina presso l’Auditorio della Fonit Cetra… Non ricordo per quale registrazione… quando in un momento di pausa Vince Tempera mi chiese di fargli sentire qualche mio nuovo brano. Gliene feci ascoltare 3 e lui ne scelse uno dicendomi che secondo lui era il più adatto… ma non mi diede ulteriori info. Qualche giorno dopo mi convocò presso lo studio di registrazione dell’Auditorio per registrare una sigla tv. Rimasi sorpreso quando mi trovai a registrare le chitarre proprio in quella canzone che Vince aveva scelto. Era la mia canzone…
Registrai anche una voce guida. In studio con me c’erano i miei amici Ellade Bandini, Julius Farmer, Renè Mantegna e Vince Tempera. Ero sinceramente emozionato ma non sapevo ancora che quel brano a cui mancava ancora il testo sarebbe diventato GOLDRAKE!!…e oggi sono ancora emozionato e sorpreso come allora perchè il mio amico Fabio (Lucentini) mi ha informato sulla “Goldrake generation”. Inconsapevolmente ero entrato nel cuore di centinaia di migliaia di persone…tutti coloro che hanno amato il personaggio, l’eroe della loro infanzia.
Oggi ho immaginato il “mio” Goldrake come un eroe più “umano”….un uomo che viene da lontano e che ci racconta di un nuovo mondo dove c’e più armonia e serenità tra i popoli.

Era l’Era degli Eroi contiene tutte le sigle TV di Massimo, rieseguite e riarrangiate per l’occasione, più la canzone SOS Goldrake:

1. I Corsari Delle Stelle
2. Huck E Jim
3. Piccola Luna
4. Mork E Mindy
5. Goldrake
6. Giochi Giocando
7. S.O.S. Goldrake

L’album sarà disponibile nei negozi tradizionali, in grande distribuzione, in digital download e sulle principali piattaforme di streaming. Su www.azzurramusic.it è attivo il pre-order per ordinare le copie autografate del disco.

Massimo Luca è uno dei grandi artisti italiani degli ultimi 50 anni. Ha lavorato con Fabrizio De Andrè, Paolo Conte, Francesco Guccini, Bruno Lauzi, Zucchero, Lucio Dalla, Quincy Jones… Ha prodotto musiche memorabili: oltre ad essere il creatore della sigla di Goldrake, ha vinto edizioni del Festival di Sanremo come paroliere e come produttore. Ma soprattutto è stato a lungo collaboratore, amico e… chitarra di Lucio Battisti. Con il più grande artista italiano di tutti i tempi ha suonato la chitarra e registrato in studio gli album principali (I giardini di marzo, Il mio canto libero, La collina dei ciliegi, Anima latina, Umanamente uomo: il sogno). In molti rimane a tutt’oggi vivissimo il ricordo di un giovanissimo Massimo Luca che accompagna in televisione l’eccezionale duetto Battisti-Mina in un memorabile sabato sera del 1972.