Tag Archivi: Valerio Gallo Curcio

RAGGI FOTONICI: “Battle Spirits – L’unica cosa che so” finalmente in TV

Tutto è bene quel che finisce bene!

Ieri su Rai Gulp è finalmente iniziato Battle Spirits – Sword Eyes – La Leggenda con la sua bella sigla Battle Spirits – L’unica cosa che so dei Raggi Fotonici.

E’ questo il lieto fine di una di una vicenda iniziata anni fa, intorno al 2014, quando fu chiesto a Mirko Fabbreschi, Laura Salamone e Dario Sgrò di realizzare la versione italiana della prima sigla iniziale giapponese Wild Card.

Infatti la sigla non è rimasta quieta in un qualche cassetto fino alla prima TV della serie. Già nel 2017 fu annunciata la sua messa in onda, inspiegabilmente abbinata al quarto capitolo Battle Spirits – Heroes. La notizia fu poi smentita dalla messa in onda, ma intanto il brano era già stato divulgato in anteprima… come ben sanno gli ascoltatori di RadioAnimati.

Ora tutto è tornato al posto giusto e Battle Spirits – L’unica cosa che so apre e chiude regolarmente le puntate di Battle Spirits – Sword Eyes – La Leggenda ogni giorno in TV alle 23:35.

Questi i crediti del brano:
musica di Hirofumi Hibino
testo di Mirko Fabbreschi
produzione di Valerio Gallo Curcio
eseguita dai Raggi Fotonici

RAGGI FOTONICI: Il destino delle Tartarughe Ninja EXTENDED

In anteprima assoluta lanciamo fra i nostri Dischi Volanti:

Raggi FotoniciIl destino delle Tartarughe Ninja [extended].

La canzone è la sigla iniziale della nuova serie animata delle Tartarughe Ninja, in onda su Nickelodeon dal 31 ottobre 2018: Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles – Il destino delle Tartarughe Ninja.

Si tratta dell’adattamento italiano, con testo di Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi, della sigla originale americana. Ovvero di Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles Main Title Theme, eseguita da Matt Mahaffey, composta da Matt Mahaffey e Leticia Wolf, basata su Teenage Mutant Ninja Turtles composta da Dennis C. Brown e Chuck Lorre.

Preceduta dalla versione TV da 30”, la sigla è stata ora realizzata dai Raggi Fotonici anche in versione estesa da 1’16”. Ed è subito in alta rotazione su RadioAnimati!

RAGGI FOTONICI: Il destino delle Tartarughe Ninja

Oggi Nickelodeon ha trasmesso i primi due episodi di Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles – Il destino delle Tartarughe Ninja, la nuova serie delle Tartarughe Ninja.

Ad aprire gli episodi sono i Raggi Fotonici con la loro nuova sigla Il destino delle Tartarughe Ninja.

La canzone dei Raggi è l’adattamento italiano, con testo di Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi, della sigla originale americana. Ovvero di Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles Main Title Theme, eseguita da Matt Mahaffey, composta da Matt Mahaffey e Leticia Wolf, basata su Teenage Mutant Ninja Turtles composta da Dennis C. Brown e Chuck Lorre.

Al momento il gruppo ha inciso la sigla solo nella versione TV da 30”. Senza indugio tuttavia Il destino delle Tartarughe Ninja dei Raggi Fotonici è già Disco Volante su RadioAnimati.

RAGGI FOTONICI: Spirit Riding Free EXTENDED VERSION

I Raggi Fotonici hanno inciso (finalmente!) la versione estesa della loro sigla di Spirit Riding Free.

La serie della DreamWorks Animation Television, basata sul film di animazione Spirit – Cavallo selvaggio, arrivata in Italia a fine 2017 ha già avuto ben due sigle italiane sulla musica originale di Kari Kimmel, la prima dei Raggi Fotonici, la seconda di Mal & Thomas.

La sigla dei Raggi Fotonici in particolare fu realizzata su testo adattato da Valerio Gallo Curcio solo nel taglio TV da 34″ (con l’eccezione di una extended TV version da 1’23” orgogliosamente trasmessa di RadioAnimati…).

Ora la serie torna in TV su Super! e DeaKids con puntate inedite, e con la sigla dei Raggi Fotonici, e il gruppo per l’occasione ha realizzato la versione estesa della sigla da 3’26”, con testo adattato da Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi, rielaborazione musicale di Dario Sgrò e Mirko Fabbreschi, voce principale di Laura Salamone, pubblicata sul YouTube, e in alta rotazione come Disco Volante su RadioAnimati!

 

RAGGI FOTONICI: Arthur e i Minimei

I Raggi Fotonici stanno per debuttare su Rai Gulp con la sigla di Arthur e i Minimei, serie animata in prima tv da lunedì 10 settembre.

La serie animata è ispirata ala omonima serie di romanzi fantasy di Luc Besson, inaugurata nel 2002, da cui lo stesso Besson ha tratto tre film fra il 2006 e il 2010. La serie tv è invece del 2017, diretta da Pierre-Alain Chartier e scritta da Cyril Tysz e Alain Serluppus. Si tratta di una co-produzione internazionale tra i francesi di Europacorp Television, Gulli e Canal J, la filiale tedesca degli studios Disney, i belgi di RTBF e New Trails e i canadesi di Radio-Canada, mentre le animazioni sono realizzate dagli studios parigini di Studio 100 Animation: https://arthur-theseries.com/

Arthur e i Minimei narra le avventure di Arthur, bambino di 10 anni, che scopre il passaggio segreto per il mondo piccolissimo dei Minimei, diventando loro amico ed aiutandoli a combattere i pericoli che li minacciano.

La sigla dei Raggi Fotonici è stata realizzata sia in versione TV sia in versione estesa, e sarà accompagnata da un video in arrivo su YouTube.

Questi i crediti della sigla:
musica e testo originale di Thibault Kientz Agyeman
rielaborazione musicale di Mirko Fabbreschi
adattamento testo di Valerio Gallo Curcio e Mirko Fabbreschi
voci dei Raggi Fotonici
cori di Chiara Vermigli, Veronica Pietrangelo e Fatia Favilli

Da oggi potete già ascoltare la sigla Arthur e i Minimei [versione estesa] in anteprima come Disco Volante in alta rotazione su RadioAnimati!

RAGGI FOTONICI: nuova sigla per SPIRIT RIDING FREE

Il 2017 si conclude con una nuova sigla TV per i Raggi Fotonici: arriva Spirit Riding Free, sigla della serie animata omonima in onda dal 23 dicembre in onda su DeAKids.

Prodotta dalla DreamWorks Animation Television e basata sul film di animazione Spirit – Cavallo selvaggio, la serie racconta le avventure Lucky, ragazzina di 12 anni, e di Spirit, cavallo selvaggio e ribelle. Costretta ad abbandonare la città quando suo padre viene chiamato a costruire la nuova ferrovia in Texas, Lucky giunge a Miradero dove incontra Spirit e due nuove amiche, anche loro padroncine di due cavalli. Con loro ogni giorno vivrà nuove avventure in giro per il profondo West.

La sigla italiana, su musica firmata da Kari Kimmel e testo italiano di Valerio Gallo Curcio, è interpretata dai Raggi Fotonici.

La canzone è stata incisa su base originale solo nel taglio TV, ma i Raggi Fotonici ne hanno realizzato una speciale extended TV version espressamente per gli ascoltatori di RadioAnimati!

Spirit Riding Free [extended TV version] entra così, orgogliosamente, in alta rotazione nella nostra programmazione e da oggi la potete ascoltare tutti i giorni su RadioAnimati come Disco Volante!

Disco Volante: “Battle Spirits – L’unica cosa che so” dei Raggi Fotonici


Battle Spirits – L’unica cosa che so è la nuova sigla dei Raggi Fotonici per Battle Spirits – Heroes, serie Sunrise in prima TV su Rai 2. La versione integrale della sigla è Disco Volante su RadioAnimati!

 

Questi i crediti del brano:
musica di Hirofumi Hibino
testo di Mirko Fabbreschi
produzione di Valerio Gallo Curcio
eseguita dai Raggi Fotonici

 

 

AGGIORNAMENTO: diversamente da quanto annunciato, la sigla dei raggi Fotonici non è andata in onda. Di seguito il comunicato pubblicato dalla band su Facebook il 18 ottobre.
Battle Spirits – storia di un pesce d’aprile anticipato e involontario!

Ragazzi questa storia pazzesca e spassosa va condivisa. Eccola qui in sette divertentissimi passaggi:

1. Qualche anno fa realizziamo la sigla italiana della serie Battle Spirit Sword ma nessuno, nemmeno la produzione, sa dirci dove e quando verrà trasmessa. Facciamo a quel punto il nostro lavoro e, nell’attesa della messa in onda, proseguiamo la nostra vita musicale.

2. Domenica 8 ottobre 2017 praticamente tutti i più autorevoli testate e siti specializzati lanciano la notizia, accreditata da fonti Rai, della messa in onda della serie Battle Spirit Heroes la cui sigla sarà cantata da noi Raggi Fotonici. Secondo i suddetti siti (palinsesto ufficiale Rai compreso) la prima puntata è prevista per la mattina di martedì 17 ottobre

3. Noi stessi ci meravigliamo del fatto che la nostra canzone realizzata per BS Sword verrà usata anche per BS Heroes ma ne prendiamo atto, mettendo pure in conto un possibile refuso da parte di qualche ufficio stampa. Ma tutti dicono che è la nostra sigla quella che andrà in onda e noi felici ci diciamo: “finalmente la sigla dopo tutto questo tempo verrà almeno utilizzata. E poi su Rai2 dove da molto non trasmettevano più serie animate e dove anche noi abbiamo esordito come autori di sigle TV”

4. Il fermento nell’attesa della nuova serie cresce. Wikipedia viene aggiornato con l’attribuzione della sigla. Il tam tam mediatico genera grande eccitazione nel fandom di Battle Spirit tanto che in molti ci chiedono un intervento specifico sui social, la sigla in anteprima, un saluto ai fans della serie e tutte quelle cose gratificanti che dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, che chi ama un certo tipo di animazione è ricettivo ed ha enorme capacità di entusiasmarsi

5. Noi, forti dei punti 1 e 2 di questo resoconto, accontentiamo il pubblico di Battle Spirit, il nostro pubblico di sempre e quello del canale e del suo (ri)nascente spazio dedicato all’animazione. Rilasciamo dichiarazioni, salutiamo e condividiamo video e post che spuntano come funghi e, rispettosi del giubilo generale, salutiamo come la regina Elisabetta durante le parate

6. Ieri mattina Battle Spirit va in onda ma con una sigla che non è la nostra. Che non è accreditata e dunque non sappiamo chi l’abbia cantata. E giustamente è l’adattamento italiano della sigla giapponese di BS Heroes. Ma ci mancherebbe altro se fosse stato diversamente….

7. Ed eccoci a scrivere questo post, divertiti per il pesce d’aprile anticipato e involontario. Divertiti e grati perché ci sono solo aspetti positivi nella vicenda. E cioè: Rai2 ha nuovamente spazio per gli anime, per una settimana intera il web ci ha confermato la sua stima e il suo affetto che negli ultimi 21 anni non è mai mutato (siamo sinceramente commossi!!!), quando Battle Spirit Heroes si concluderà e Rai2 programmerà Battle Spirits Sword, la nostra sigla sarà ormai così nota e cara al pubblico che i produttori giapponesi faranno la ola a tutti noi (voi e noi intendo) che, con mesi di anticipo sulla messa in onda, l’abbiamo resa così celebre!😝

Fine della vicenda buffa. Vi vogliamo bene Fotonik Friends✌🏻

Valerio Gallo Curcio

Questa settimana su RadioAnimati

Speciale VALERIO GALLO CURCIO

Dal Cartoon Village 2014 la nostra intervista al compositore, produttore, direttore artistico e musicale che negli ultimi anni ha firmato tante sigle TV, da Pretty Cure ai Digimon, da Inazuma Eleven a Machine Robo Rescue.

Giovedì 2 e domenica 5 aprile, 21:30.